Lo stemma e il Gonfalone

Stampa 

Lo stemma comunale

Approvato dal Consiglio Comunale di Issiglio in data 12 giugno 2010, venne concesso con Decreto del Presidente della Repubblica in data 2 dicembre 2010.

Stemma

troncato: il PRIMO, di rosso, al ramo di castagno posto in fascia, di verde, fogliato di otto dello stesso, munito di tre ricci aperti, d’oro, ogni riccio fruttato di tre dello stesso; il SECONDO, di azzurro, alle tre trote bene ordinate, d’argento, Ornamenti esteriori da Comune.

Descrizione dello stemma

Lo stemma è diviso orizzontalmente in due parti:

  • Nella prima parte , su campo rosso, è posto un rametto di castagno. Un dizionario di toponomastica ottocentesco riporta che “ il territorio è composto in massima parte da ripidi poggi irti di castagneti, del cui legname e del carbone si fa traffico (…)”. Si richiama dunque con il rametto di castagno un prodotto del territorio che ha avuto una sua importanza nell’economia della zona essendo “i principali prodotti le castagne e il fieno”; richiamo anche all’attività del carbonaio, dovuta all’abbondanza del legname di castagno
  • La seconda parte porta, su campo azzurro, tre trote di argento. Il riferimento è il torrente Savenca (che scorre in mezzo al borgo il cui idronimo è tipicamente celtico) ed alle sue trote; questo era uno dei posti eletti dai pescatori; ad oggi si possono acquistare le trote nelle vasche ricavate nello stesso torrente, non lontane dal municipio; queste vasche costituiscono una delle attrazioni turistiche di questo piccolo centro e del territorio comunale che si estende tra prati, pascoli ed alpeggi fino ad una altezza massima di mille metri in un bellissimo scenario montano.

Gonfalone di IssiglioGonfalone

drappo bianco, riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dallo stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune, Le parti di metallo e i cordoni argentati. L’asta verticale ricoperta di velluto bianco, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia è rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il suo nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d’argento.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 18 Luglio 2011 09:26 )
 

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori infomazioni sui cookie utilizzati in questo sito guarda la nostra privacy policy.

Accetto l’utilizzo dei cookie su questo sito.

EU Cookie Directive